PRODUZIONE

PRODUZIONE

Il cuore della produzione Elettronica di Mastertech è il reparto SMT (dall'inglese surface mount technology la cui traduzione italiana significa tecnologia a montaggio superficiale), ove l'intera superficie risulta essere ESD Free (Electronic Static Discharge free); in pratica l'utilizzo su personale, pavimenti e tavoli di dispositivi particolari serve ad evitare l’accumulo di cariche elettrostatiche pericolose per i sistemi elettronici.

La moderna linea di montaggio automatico, grazie all'alta flessibilità, permette di affrontare agevolmente piccole serie, come estesi lotti produttivi; inoltre durante l'implementazione di quest'ultima è stata posta particolare attenzione alla soddisfazione delle ultime normative in merito alle produzioni elettroniche comunemente note come Lead Free (*).

 

Mastertech_46
Mastertech_51A
Mastertech_52A
Mastertech_53
Mastertech_59
Mastertech_60
Mastertech_61
Mastertech_62
Mastertech_63
Mastertech_70
Mastertech_72
Mastertech_73
Mastertech_73A
Mastertech_74
Mastertech_75


(*) Mastertech tiene a precisare che "le normative comunemente indicate come Lead Free" sono le Direttive Comunitarie RoHS (2002/95/CE)RAEE (2002/96/CE) che rispettivamente governano la produzione e lo smaltimento dei sistemi elettronici.
Le normative Lead-Free nonostante il termine ("esente da piombo") pone ulteriori vincoli sull'uso delle sostanze Mercurio, Cadmio, Cromo esavalente (Cromo VI), Bifenili polibromurati (PBB), Etere di difenile polibromurato (PBDE).

Il reparto THT (dall'inglese through-hole technology, in italiano tecnologia a fori passanti) funge da completamento a quello SMT.

Questa tecnologia, utilizzata a tutto tondo fino agli anni ottanta, è stata gradualmente soppiantata da quella SMT; nonostante questo vi sono ancora oggi una considerevole quantità di componenti che utilizzando il metodo "a fori passanti", specie per quanto riguarda le parti di interfaccia di potenza (connettori, condensatori ad alta capacità, trasformatori, etc...).

Anche per questo reparto, come per quello SMT, i materiali ed i componenti utilizzati rispondono appieno alle direttive comunitarie in merito alle produzioni elettroniche (*) e l'intera superficie risulta essere ESD Free, (Electronic Static Discharge free) per evitare l’accumulo di cariche elettrostatiche pericolose per i sistemi elettronici.

 

Mastertech_48
Mastertech_49
Mastertech_50


(*) Mastertech tiene a precisare che "le normative comunemente indicate come Lead Free" sono le Direttive Comunitarie RoHS (2002/95/CE)RAEE (2002/96/CE) che rispettivamente governano la produzione e lo smaltimento dei sistemi elettronici.
Le normative Lead-Free nonostante il termine ("esente da piombo") pone ulteriori vincoli sull'uso delle sostanze Mercurio, Cadmio, Cromo esavalente (Cromo VI), Bifenili polibromurati (PBB), Etere di difenile polibromurato (PBDE).

Nonostante le moderne tecnologie utilizzate siamo ben consci che esiste, anche se remota, la possibilità di errore all'interno del processo produttivo. Per questo abbiamo introdotto una serie di sofisticati controlli per permette la verifica di conformità del processo e la qualità del montaggio scheda.

A questa funzione è dedicato l'impianto di ICT (dall'inglese In-circuit test) per la verifica d'assemblaggio dei componenti su PCB. Durante questo processo vengono verificati corto circuiti, correttezza delle saldature, valori dei componenti passivi (resistenze, condensatori, induttanze) e parametri dei componenti attivi (diodi, etc...).

L'utilizzo del sistema di testing ad aghi mobili permette l'implementazione di queste sofisticate verifiche abbattendo i costi di investimento insiti in altri metodi ICT (es. le test-fixture), rendendo disponibile anche a piccoli lotti produttivi tutti i benefici di questo processo.

 

Mastertech_57
Mastertech_76

Le ultime fasi di lavorazione prima della spedizione prodotto rivestono sempre un ruolo non trascurabile del processo.

Nell'ambito dell'ingegneria, con il termine collaudo (dal latino cum-laude, ovvero "a opera d'arte") si fa riferimento ad una serie di operazioni messe in atto in modo da verificare il corretto funzionamento di un'opera di ingegno prima che questa venga destinata al suo scopo. (cit.wikipedia).

Il caricamento dei software finali, la verifica delle funzionalità utente, i test climatici e la preparazione degli imballi sono quindi solo una parte di quell'assieme di attività struttura per il raggiungimento di quell'unico obiettivo che ci siamo posti fin dalla progettazione: la qualità dei nostri prodotti.

Copyright © 2017 Mastertech. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.